Materiali per pannelli rigidi

foto adatte alla stampa
Scegliere foto adatte alla stampa
4 Luglio 2019
Bacheca Magnetica
15 Ottobre 2019
materiali per pannelli rigidi

Come scegliere il materiale giusto da stampare

Esistono numerosi materiali per pannelli rigidi, sui quali stampare la nostra grafica, ognuno con caratteristiche diverse, ognuno adatto a uno scopo preciso. I più comuni sono 5: il forex, il polionda, il communication, il dibond e il cartone alveolare. Tutti questi materiali per pannelli possono coprire quasi tutte le esigenze di stampa. Vediamo come scegliere quello giusto in baso all’utilizzo che dobbiamo farne.

Forex

Il forex è forse, tra i materiali per pannelli, quello più utilizzato in stampa. E’ un materiale plastico, bianco latteo, abbastanza flessibile, con una elevata resa di stampa. Viene prodotto in tanti spessori, i più comuni sono il 3mm, 5mm, 10mm e 20mm.

Si utilizza in innumerevoli campi, dall’advertising di buona qualità, ai pannelli fotografici, dai menù agli espositori da banco.

Di solito si utilizza in ambienti chiusi, all’interno. Con qualche accorgimento però, il forex può essere utilizzato anche all’esterno, purchè non troppo esposto agli agenti atmosferici e non per troppo tempo. Basta utilizzare con opzione aggiuntiva di stampa la protezione UV (laminazione UV).

Come tutti i materiali plastici infatti, il forex si deforma col calore, e si ritrae con le basse temperature. Queste continue deformazioni possono provocare la rottura del pannello, sopratutto se fissato con chiodi o tasselli a una parete.

pannello forex
Pannello polionda

Polionda

Cos’è un pannello polionda? E’ un po’ il parente povero del forex, più economico. E’ un pannello a nido d’ape e con una superficie non perfettamente liscia; per questo non è indicata per stampe di qualità o a fotografie. Grazie però alla sua struttura, essendo plastico tende a resistere meglio alle deformazioni. Quindi, pur con tutte i limiti del caso, viene spesso utilizzato per cantieristica o pannelli di segnalazione, anche perchè la sua leggerezza lo rende facilmente trasportabile.

Da notare anche il suo utilizzo nella creazione di fantasiosi totem e espositori.  Il pannello in polionda infatti può essere tagliato solo in parte e piegato, fino a formare totem a base quadrata, triangolare o piedini di appoggio.

Communication (o Sandwich)

Il Communication è un pannello chiamato anche Sandwich. E’ formato da uno strato di schiuma solida accoppiata a 2 strati di superficie rigida stampabile. Questa composizione lo rende estremamente rigido e leggero, quindi adattissimo a essere stampato e lavorato per creare totem o pannelli autoportanti. Molto utilizzato nelle fiere, ha una resa cromatica fantastica, quindi è ottimo per advertising di elevata qualità.

Il pannello communication è nettamente più costoso del forex e si può fare in spessori da 1 e 2 cm. Assolutamente vietato utilizzarlo all’esterno. Proprio la sua composizione lo rende estremamente esposto alle deformazioni. Basta una giornata di pioggia estiva per far deformare la schiuma, provocando il distacco della stampa in breve tempo.

Communication
pannello dibond

Dibond

Il re delle insegne. Formato da uno strato di alluminio accoppiato a 1 o 2 strati di superficie rigida stampabile. Praticamente inattaccabile dagli agenti atmosferici, non sente il caldo e il freddo, se opportunamente laminato UV può tranquillamente superare i 5 anni senza nessun problema di deformazione o scolorimento.

Inoltre essendo alluminio è tenero, e può essere forato con grande facilità. Questa caratteristica, unita al peso, rende molto consigliabile il fissaggio a tasselli da muro. Più costoso degli altri materiali, ha comunque una resa di stampa eccellente.

Cartone Alveolare

Questo cartone a nido d’ape è conosciuto sopratutto nell’arredamento, dove per la sua robustezza viene usato accoppiato per modellare oggetti d’arredo come sedie o divanetti. Proprio questa sua caratteristica, e la sua facilità di lavorazione con macchine da taglio lo rendono anche molto adatto alla stampa di totem e pannelli con piedini autoportanti, ma anche espositori a incastro, con fori porta oggetti o display da banco delle forme pi disparate.

Viene prodotto in vari spessori e in vari colori. I più comuni sono 1 e 2 cm, ma può arrivare fino a 6 cm. 

Una stampa su cartone alveolare viene prodotta solo su ordinazione, perchè il pannello è un materiale particolare. Il colore di base più comuni del pannello in cartone alveolare è l’avana. Esiste anche il cartone alveolare di base bianco o bianco-avana, per poter eseguire meglio delle stampe colorate.

cartone alveolare

Adesso che conosci un po’ meglio i materiali per pannelli rigidi, puoi scegliere quello più adatto per stampare ciò che desideri, o lasciarti consigliare da RR Servizi grafici, in base alle tue esigenze.

Comments are closed.